lunedì 13 settembre 2010

Settembre More....

Un weekend come quello appena passato è destinato a durare nei nostri cuori per tutto il resto della ns. vita d'astrofili .... io e Massimo abbiamo avuto 2 giorni densi e fruttuosi per 2 serate perfette in 2 posti incantevoli sotto tutti i punti di vista...e la cosa più importante è stato condividere insieme quei momenti. Sensazioni forti che difficilmente sono narrabili...sensazioni che scaturiscono dalla semplicità dell'essere e del fare ciò che più ci aggrada ... ammirare e fotografare questo sconfinato universo.


Ma partiamo con calma..

La settimana scorsa ho cambiato la guida del mio setup...per l'RC ho abbandonato la guida con tele in parallelo che mi dava risultati altalenanti per quella fuori asse con l'OAG della Celestron. Su consiglio caro e azzeccato di Massimo ho preso la Lodestar e svenduto la Atik 16IC (ottima camera guida)...ero un pò titubante, l'ammetto. Ma grazie al supporto di Massimo, da casa sua la prima prova è stata esaltante: 10 minuti guidati con allineamento polare alla carlona e stelle rotonde perfette ... il tutto con estrema semplicità (certo non avessi sfruttato l'esperienza di Massimo avrei un pò cristonato).

La LODESTAR è eccezionale, la 16IC era sensibile ma la Lodestar ha decisamente una marcia in più ... un vero piccolo miracolo. Avevo provato la guida fuori asse già da solo ma con la 16IC il fuoco era quasi impossibile e le stelle molto poche.


Venerdi, dopo alcuni giorni d'incertezza causa lavoro e problemi familiari, si parte per il Passo della Gardetta... un posto incantevole...di una bellezza estrema. A 2300 e rotti metri un angolo di paradiso ... in compagnia di marmotte e mucche ....


All'arrivo della notte il cielo si accende letteralmente ... il vento è assente... il seeing accettabile...i setup pronti e funzionanti alla perfezione (in realtà qualche tribolazione per ricollimare i 2 RC causa strada dissestata c'è stata) ... che si può volere di più. Un cielo misurato con un SQM-L di 21.58 splendeva innanzi ai ns. occhi.

Io mi butto su IC10, una galassia di quelle toste..uno di quei soggetti in cui in giro non si trovano molte foto...e hanno ragione..rasenta la pazzia il volerla fare.
Massimo invece si concentra su NGC6946 ... il tempo di vedere alcuni RAW e concordare che il 10" della GSO è un vero mostro .... tonnellate di dettagli.

E la guida ??? E' come viaggiare in autostrada...grafici spianati...stelle rotonde con la perfezione addosso....un vero piacere per gli occhi per me e per Massimo che continua a ripetermi " te l'avevo detto...." ... Guido con la Lodestar in Bin3 , Massimo in bin4 ....sembra incredibile ma tutto funziona come un orologio svizzero.

Per me la nottata passa tutta su IC10 ... luminanza e un pò di colore...
Un pò di terrore nella notte...completamente soli..e accerchiati dalle mucche...con dei lamenti orrendi ...

Torniamo a casa soddisfatti facendo tappa a casa di Massimo per una sosta ristoratrici..la sera seguenti ci attende infatti un'altra uscita.


Costretto a stare in quel di Pragelato optiamo con Massimo per ritornare il sabato sera a Col Basset...sopra Sestriere, 2600 mt sopra a tutto nel mezzo degli arrivi degli impianti sciistici...un vero spettacolo il posto...la strada è agevole e ci mettiamo in punta al colle...soliti curiosi che poi si dileguano con la luce. Non un filo di vento, solo un pò d'umidità.

Sò che quel posto non è buio come quello della sera prima ma appena finito di montare e la notte arriva...la foschia a fondo valle copre le luci dei paesi e come per magia .. diventato tutto tremendamente nero..non avevo mai visto un cielo cosi...non ci si vedeva alla distanza di 2 metri...nel corso della notte le misure di SQM hanno dato un valore mai visto di 21.68 ... con punte di 21.47 sui ns. 2 target della serata.

Io insisto su IC10, mi aspetta un difficile H-Alpha con il Baader da 7nm e i colori, Massimo invece va di Melotte 15 ... tutta la notte [CHE SPETTACOLO L'H-ALPHA ed il COLORE]. Io ho tempo poi per andare a fare foto sull'ammasso del Perseo...distinguibile anche ad occhio nudo....

IO UN CIELO COSI NON L'AVEVO MAI VISTO...Massimo dorme in macchina ed io mi godo il panorama...credo di aver consumato le pile del mio lettore SQM ... non riuscivo a credere...

Alle 5 di mattina un vento terribile arriva improvviso e ci costringe a smontare in fretta e furia e non senza difficoltà ... stanchi ma felici per la nottata stupenda ci riavviamo a casa...e quando ci capità più una 2 giorni cosi perfetta...

Questi i miei risultati del we:

IC10:


NGC884:


NGC869:


Ma come sempre i risultati più belli li porto nel mio cuore...e sono l'emozioni .. quelle si che non si possono perdere...un abbraccio a Massimo che se lo merita...


Le ultime 2 righe per dare un saluto al mio GSO RC da 8" .. venduto , verrà sostituito dal fratello più grande da 10" ... si potrà cosi lavorare in coppia e chissa cosa tirare fuori. Onore a gloria a questo piccolo taiwanese che mi ha dato si grattacapi all'inizio ma mi ha regalato tante di quelle emozioni che non lo scorderò mai...

Massimo aspetto 2 capolavori e non fare tardi..

Un saluto a tutti...
e cieli sereni.

1 commento:

Andrea ha detto...

Ciao Leonardo
Complimenti, questi sono davvero tre scatti strepitosi. Delle gemme.
Buon divertimento con il bestio da 10

Andrea Kiunan