sabato 30 ottobre 2010

Il colore del cuore...

Trasferta veloce a Pragelato, giovedi. Il tempo dava serata e nottata ottima, viste le previsioni brutte da venerdi e we ho deciso di concedermi una "pausa" astrofotografica in attesa di tempi migliori.


Come sempre sento Massimo che tituba e quindi resta a casa. Io ho un conto in sospeso con l'RC devo verificare se alcuni accorgimenti al fuocheggiatore hanno risolto la non ortogonalità della volta scorsa.

Monto tutto con calma, sino a quando inciampo nel cavo usb della ruota e STACK...stacco la porta USB, bastarda eva...dissaldata e piste strappate...ben poco da fare a riguardo. Meno male che ne ho una identica di scorta memore di quanto successo a St.Barthelemy lo scorso anno. Il problema è che è a Moncalieri quindi...non resta che sperare in un miracolo: "Pronto, non è che mi porti su la ruota per caso ?". Grazie Cristina sei unica....


Alle 21.00 è tutto pronto di nuovo, soggetto un ammasso aperto con nebulosità cosi posso sfruttare le poche ore di luna assente sino alle 22.45, e poi provare con l'Halpha (7nm ma a F5.2 dovrebbe spingere abbastanza).

Cosi è, il problema al fuocheggiatore (che non è colpa sua) resta e l'ortogonalità non ce l'ho ma infondo non posso maniacarmi per ciò e vado avanti con le mie intenzioni. Scatto l'RGB da 5 minuti in bin1 e poi provo la luminanza ma mi accorgo subito che su un soggetto cosi la luminanza non serve a nulla e non avrebbe senso. Passo quindi direttamente all'h-Alpha sempre in binning1. Segnale ce n'è a tonnellate..faccio quello che posso sino alle 2.00 poi smonto e me ne vado a nanna dopo aver fatto delle prove con un ammasso di galassie in Perseo (prossima preda).

Questi i risultati, colori e dettagli entusiasmanti dopo aver corso dietro ai guru dell'elaborazione ed essermi incasinato in dosaggi h-alpha con percentuali stupide decido di miscelare i canali H e R come andrebbe fatto a rigor di logica e come luminanza uso la stessa miscela. A me aggrada molto, ringrazio Gendler ed altri per avermi fatto quasi buttare le pose con le miscele alchemiche a cui tanti attingono con dogma di fede :-). Mio nonno diceva che per quanto crediamo di essere i migliori ce ne sono sempre di meglio di noi è cosi che funziona da sempre...inutile ribellarsi.

Melotte 15 Full Frame


Un incontro ravvicinato con melotte 15 in un crop al 100% della risoluzione:



La prova sull'ammasso di galassie, 1 posa in luminanza da 5 minuti:


Un posa in H-Alpha da 15 minuti:



Unica nota negativa della serata oltre alla rottura della ruota USB, la guida non proprio precisa temo che il Bin4 a quella focale non sia abbastanza reattivo per le mie capacità e per quelle del mio setup.

Un saluto da Leonardo Robert Orazi Gendler della Valchisone.o

2 commenti:

Marco ha detto...

Ciaoo non sono riuscito a trovare la tua email! articolo molto interessante...sarei felice se accettassi uno scambio link.

Alessandro ha detto...

Ciao Marco, sito e mail le trovi nel mio sito:
www.starkeeper.it

Saluti e grazie